Incontri di formazione a Matera 2019

INCONTRI di FORMAZIONE e AGGIORNAMENTO

A cura di VITA ROMANA
In collaborazione con GTI – GUIDE TURISTICHE ITALIANE

Matera “madre terra”:una città unica tra storia, arte, fede e cultura popolare

 

Giovedì  14 febbraio 2019 ore 16.00*
c/o La Lopa, Via Bruno Buozzi 13, Sasso Caveoso – MATERA

I Sassi raccontano: l’antica cultura di un popolo scolpita nella pietra.

A cura del prof. Ferdinando Mirizzi,  docente di discipline demoetnoantropologiche e direttore del dipartimento di Culture europee e del Mediterraneo presso l’Università di Basilicata.

*Posti esauriti

 

Mercoledì 20 febbraio 2019 ore 16.00*
c/o La Lopa, Via Bruno Buozzi 13, Sasso Caveoso – MATERA

Il Medioevo bizantino: religione e arte nelle chiese rupestri del materano

A cura del prof. Donato Giordano,  docente di Agiografia bizantina monastica presso la Facoltà Teologica Pugliese di Bari.

*Posti esauriti. Si replica il 26 febbraio, stessa ora stesso luogo.

 

Mercoledì 6 marzo 2019 ore 16.00*
c/o La Lopa, Via Bruno Buozzi 13, Sasso Caveoso – MATERA

Oltre i Sassi: il ruolo degli ordini religiosi nell’espansione di Matera nel Settecento

A cura della dott.ssa Maria Felicia Nicoletti, ricercatrice universitaria di Storia dell’architettura e dell’urbanistica

*Posti esauriti

 

Martedì 12 marzo 2019 ore 16.00*
c/o Casa Noha, Recinto Cavone 9, MATERA

Matera, forma et imago urbis: dai Sassi al Piano, come nasce la città.

Introduzione teorica in aula e a seguire visita guidata a cura della dott.ssa Rosalba Demetrio, docente di materie umanistiche al Liceo Classico E.Duni di Matera e capo delegazione FAI Matera.

 *Posti esauriti

I seminari sono a numero chiuso, max 25 persone

Appuntamento 15 minuti prima dell’inizio della lezione.


Ferdinando Mirizzi, professore ordinario di discipline demoetnoantropologiche e direttore del dipartimento di Culture europee e del Mediterraneo presso l’Università di Basilicata; membro del Comitato Scientifico del Centro di Documentazione “Rocco Scotellaro e la Basilicata del secondo dopoguerra” di Tricarico (Mt) e del Comitato  Tecnico  Scientifico  del  Museo  della  Cultura  Arbëreshe  di  San  Paolo  Albanese  (Pz); socio fondatore e componente dei Consigli Direttivi dell’ANUAC (Associazione Nazionale Universitaria degli Antropologi  Culturali)  e  della  SIMBDEA  (Società  Italiana  per  la  Museografia  e  i  Beni  Demo-Etno-Antropologici),  direttore responsabile della rivista «Archivio di Etnografia», direttore, presso la Casa Editrice Edizioni di  Pagina, della Collana  «Etnografie» .

Donato Giordano, monaco benedettino della congregazione di Monte Oliveto. Ha insegnato Ecumenismo, Patrologia e Storia della Chiesa a Matera, Potenza, Siena e Bari. Attualmente professore straordinario di Agiografia bizantina monastica e Teologia ecumenica presso la Facoltà Teologica Pugliese di Bari e di Teologia Patristica presso il Seminario Maggiore di Potenza. Ha al suo attivo numerose pubblicazione di teologia, storia e arte, l’ultima delle quali è “Introduzione all’arte bizantina” del 2016. 

Maria Felicia Nicoletti, dopo la laurea e il conseguimento del dottorato di ricerca all’Università IUAV di Venezia, ha collaborato con l’Università di Bologna e ha lavorato come ricercatrice post-doc presso l’Università della Svizzera italiana. Nel corso dei suoi studi ha approfondito diverse tematiche: l’architettura rinascimentale fiorita a Imola nel XV secolo; Attualmente sta approfondendo il dinamico Settecento materano con l’obiettivo di inserire il fenomeno locale nel più ampio contesto storico-artistico di riferimento.

Rosalba Demetrio, docente di materie letterarie presso il Lice Classico Emanuele Duni di Matera, autrice di diverse pubblicazioni sulla storia della città tra i quali “Matera, forma et imago urbis” e Capo delegazione del FAI di Matera.


 INFORMAZIONI PRATICHE:

 Quote di partecipazione

1 singolo seminario: soci GTI € 20,00  – non soci € 30,00

4 seminari: soci GTI € 70,00  – non soci € 100,00

Su richiesta sarà rilasciato l’attestato di partecipazione

Modalità di iscrizione

Inviare una mail di prenotazione e verifica disponibilità posti indicando i propri recapiti telefonici a basilicata@guideturisticheitaliane.it. Ricevuta conferma di prenotazione effettuare versamento su cc postale intestato a Vita Romana al seguente IBAN IT77E0760103200000002096644 – causale: “formazione guide turistiche Basilicata” + indicare date e numero degli incontri.

Non saranno considerate valide prenotazioni via FB o sms

Per info: Luigi Mazzoccoli, referente Basilicata GTI (3470622542)

 

ACCESSO AI SOCI