Incontri di formazione Lazio 2020

Incontri di formazione in Veneto 2020
31/10/2019
Incontri di formazione in Sicilia 2019/2020
08/11/2019
Mostra tutti

INCONTRI DI FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO

PER GUIDE TURISTICHE

a cura di GTI LAZIO

Diversi appuntamenti formativi nel Lazio indirizzati specificamente alle Guide Turistiche come  occasione di approfondimento e aggiornamento di grande valore. Sono tenuti da Docenti e Ricercatori universitari o esperti e studiosi di varie discipline.


1.PROGRAMMA ARCHEOLOGIA


Venerdì 15 e sabato 16 novembre 2019

OSTIA ANTICA

Docente: Matthias Bruno

A partire dalla metà dell’Ottocento sistematici scavi archeologici riportano alla luce la città di Ostia, ad oggi una delle più importanti testimonianze di vita quotidiana e commerciale dell’antichità romana. La sua storia ed evoluzione nell’arco dei secoli sono ben rappresentate dalla presenza di numerose imponenti rovine e di tracce significative che la rendono unica. I suoi quartieri, l’urbanistica, i tracciati viari lungo i quali si snoda e sviluppa la città a partire dal IV sec. a.C., proprio sul lato sinistro del Tevere, nelle immediate vicinanze della foce saranno oggetto di analisi con lo scopo di evidenziarne gli elementi peculiari. I due incontri, uno in aula ed uno sul posto, vanno a presentare i tratti distintivi di Ostia con una attenzione mirata ad alcuni aspetti come l’organizzazione della città, l’uso dei materiali nei diversi contesti, le funzioni degli edifici più rappresentativi.

Lezione in aula c/o Sinopie, piazza Margana, 39 – ore 17.00-19.00

–  Visita: appuntamento alla biglietteria degli scavi di Ostia antica ore 9.30-12.30


Lunedì 27 gennaio 2020

IL COLOSSEO. MONUMENTO, CANTIERE E ARCHITETTURA

A seguito dei restauri e degli interventi di consolidamento del monumento nuove informazioni sono andate ad aggiungersi a quelle già acquisite nel tempo. Un edificio di tale complessità, resistente per ben cinque secoli, si caratterizza per vicende costruttive e di riorganizzazione di non poco conto. Molto ancora resta da indagare e comprendere in modo più preciso, nonostante gli sforzi di combinare le fonti storiche ed i dati archeologici. Tornare a guardare il Colosseo ed approfondire alcuni aspetti inerenti la tecnica costruttiva, il restauro, le integrazioni in relazione anche alle vicende storiche e all’uso che se ne fece è perciò indispensabile per una rilettura accurata del monumento durante la quale ci si soffermerà sulla sua architettura, l’uso dei materiali, l’organizzazione del cantiere (o dei vari cantieri attivi) e sulle tecniche di posa in opera e realizzazione in generale. A colpire, infatti, sono i tempi di realizzazione e la grande maestria tecnologica e organizzativa, l’utilizzo di complessi macchinari di sollevamento e differenti materiali da costruzione, quali mattoni, tufo e travertino.

–  Appuntamento uscita metro B Colosseo, ore 11.00-14.00


Venerdì 31 gennaio 2020

IL PANTHEON

Una delle massime espressioni dell’architettura romana, come ben esaltato dal suo spazio interno il Pantheon, è pressoché intatto dall’antichità. Eretto per la prima volta da Agrippa, genero dell’imperatore Augusto, l’attuale edificio è però legato al suo totale ripristino da parte di Adriano, che fece lo ricostruire a fundamentis, con nuove forme e monumentalità eccezionale.

A ben vedere la struttura mostra tuttavia alcune incongruenze costruttive ed esecutive determinate da alcuni vistosi cambi progettuali avvenuti in corso d’opera visibili, però, solo ad una più attenta osservazione e che hanno parzialmente alterato l’originaria armonia architettonica.

La visita al Pantheon sarà preceduta da una lezione documentata di inquadramento storico dell’edificio.

–  Appuntamento per la lezione in aula c/o Sinopie, piazza Margana, 39 – ore 10.00-11.30

–  Appuntamento per la visita, piazza della Rotonda – ore 11.30-13.00


MATTHIAS BRUNO

Archeologo, da oltre vent’anni ha indirizzato la sua ricerca sull’origine e la provenienza dei marmi antichi studiando, assieme a studiosi italiani ed internazionali, le cave di epoca romana dell’Italia, della Grecia e della Turchia. A questo filone di ricerca si affianca quello sullo studio dei rivestimenti marmorei e musivi di importanti contesti urbani e ostiensi. Ha partecipato – e partecipa – a missioni archeologiche in Grecia, Turchia, Algeria e in Libia, dove da oltre dodici anni si occupa della decorazione architettonica e dell’introduzione e diffusione dei marmi antichi della città di Leptis Magna. Ha partecipato al cantiere di restauro e indagine del Colosseo.


INFORMAZIONI PRATICHE

È possibile iscriversi e partecipare a:

1 singolo appuntamento – quota soci GTI: € 20,00 – non soci € 30,00

4 incontri – quota soci GTI: € 70,00 – non soci € 110,00

 

Inviare una mail a formazione@guideturisticheitaliane.it con richiesta iscrizione + indicazione propri recapiti telefonici (per eventuali contatti urgenti). Attendere mail di conferma. Non saranno considerate valide prenotazioni via FB o sms. L’iscrizione agli incontri sarà ritenuta valida a pagamento effettuato. La quota versata non verrà restituita in caso di mancata partecipazione per cause non dipendenti dall’organizzazione.

Info: Anna Maria tel. +393470964911


 2. PROGRAMMA ICONOGRAFIA CRISTIANA


 – venerdì 29 novembre 2019 – venerdì 17 gennaio 2020 e venerdì 24 gennaio 2020

lezione in aula c/o Sinopie, piazza Margana, 39 – ore 17.00-19.00

– sabato 30 novembre 2019

il Sancta Sanctorum e la basilica di San Giovanni in Laterano – ore 10.00-13.00

– sabato 18 gennaio 2020

la basilica di Santa Cecilia in Trastevere – ore 10.00 – 12.30

– sabato 25 gennaio 2020

la cappella Bufalini all’Aracoeli e la cappella di Santa Caterina a San Clemente – ore 10.00-12.30

Docente: Roberto Cobianchi

La lettura delle immagini, la loro accurata descrizione al fine di comprenderne significati, contesti e simbologie rappresentano una occasione importante per mettere a fuoco i soggetti, per distinguere le diverse modalità rappresentative e per collocare i repertori figurativi in relazione alle ragioni della committenza o delle specifiche funzioni che andavano ad assolvere. L’arte sacra è particolarmente ricca di immagini e soggetti che nei secoli si fissano, modificano, adattano. Alla funzione rappresentativa si abbina quella narrativa con lo scopo di esporre e presentare concetti, raccontare storie, eventi, personaggi secondo modalità fra le più varie e con molte variabili.

Come nascono determinate immagini e in quali ambiti? Che relazione esiste fra la parola e l’immagine? Quali significati rivestono le figure in relazione al messaggio da trasmettere? Perché alcune immagini cambiano? Attraverso incontri in aula e sopralluoghi avvieremo un percorso di conoscenza dell’immagine cristiana con esempi emblematici tratti dalle storie bibliche ed evangeliche così come dalle storie relative ai santi ed alle loro avventurosissime “vite spericolate”. Gli incontri intendono offrire l’occasione per saper vedere e riconoscere e comprendere alcuni soggetti e simbologie dell’arte sacra.


ROBERTO COBIANCHI

Roberto Cobianchi, il cui percorso accademico annovera la laurea in Materie Letterarie (Università degli Studi di Parma col prof. Arturo Carlo Quintavalle), il diploma di Specializzazione in Storia dell’Arte (Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano col prof. Fabio Bisogni) e il dottorato di ricerca (Dipartimento di Storia dell’arte, Università di Warwick – UK – col prof. Julian Gardner, è professore di Storia dell’arte medioevale all’Università di Messina. Fra i suoi ambiti di ricerca ci sono l’iconografia e la committenza degli Ordini mendicanti, in particolare quello dei Minori, dal tardo Medioevo al Barocco. Si segnalano, fra le pubblicazioni, la monografia  Lo temperato uso dele cose. La committenza dell’Osservanza francescana nell’Italia del Rinascimento, Spoleto, Fondazione Centro italiano di studi sull’alto medioevo, 2013. Fra gli articoli e saggi: Cerimoniale e cerimonie di canonizzazione agli inizi del Trecento. In: T. D’Urso – A. Perriccioli Saggese – D. Solvi, a cura di, Da Ludovico d’Angiò a san Ludovico di Tolosa. I testi e le immagini, Spoleto, Fondazione Centro italiano di studi sull’alto medioevo, 2017, pp. 355-366. Poi Un inedito ricamo del cosiddetto piviale di Gregorio XII riutilizzato in un piviale a Santa Sabina all’Aventino. ARTE VENETA 73 (2016), pp. 140-144. Ed infine Dall’Andata al Calvario alla Sequela Christi. Il Cristo portacroce nella pittura italiana del Trecento.  ICONOGRAPHICA, 12 (2013), pp. 85-95.


INFORMAZIONI PRATICHE

È possibile iscriversi e partecipare a:

1 singolo appuntamento – quota soci GTI: € 20,00 – non soci € 30,00

6 incontri – quota soci GTI: € 100,00 – non soci € 150,00

Inviare una mail a formazione@guideturisticheitaliane.it con richiesta iscrizione + indicazione propri recapiti telefonici (per eventuali contatti urgenti). Attendere mail di conferma. Non saranno considerate valide prenotazioni via FB o sms. L’iscrizione agli incontri sarà ritenuta valida a pagamento effettuato. La quota versata non verrà restituita in caso di mancata partecipazione per cause non dipendenti dall’organizzazione.

Info: Anna Maria tel. +393470964911


3.PROGRAMMA “METODOLOGIA&STRUMENTI OPERATIVI”


Sabato 15 febbraio 2020

DIMMI COME PARLI.

COMUNICAZIONE E CONFLITTO IN AMBITO LAVORATIVO. USA LE PAROLE GIUSTE.

docente: Dott.ssa Antonietta Busico

Una giornata intera a carattere seminariale con due sessioni, una teorica ed una pratica, dedicata al tema della comunicazione in ambito lavorativo, al rapporto col cliente e la gestione delle situazioni spesso fonte di stress e tensione. L’obiettivo è quello di andare ad affrontare un argomento centrale per le guide turistiche: gli aspetti relazionali del nostro lavoro sono, infatti, importanti e determinanti per la riuscita di un tour. Tutto ruota attorno ad una comunicazione che deve essere “giusta” e ben organizzata non solo dal punto di vista dei contenuti ma anche del metodo.

Competenza e una solida cultura sono indispensabili. Essere preparati sugli argomenti è imprescindibile per soddisfare le richieste dei nostri clienti. Oltre a questo, tuttavia, servono altri strumenti che si possono acquisire ed altre competenze che certamente possiamo affinare.

Durante il seminario verranno affrontate le seguenti tematiche:

– le emozioni, l’empatia, il conflitto

– la negoziazione, le somatizzazioni dello stress

– il lavoro di gruppo

– conversazioni difficili, come affrontare le principali personalità

– il clima organizzativo, i ruoli, il gruppo, il conflitto, la collaborazione

– i rapporti personali sul lavoro, conosci te stesso

sede: c/o Sinopie, piazza Margana, 39 – dalle ore 9.30 alle 18.30 ca (con pausa pranzo)


ANTONIETTA BUSICO

È psicologa psicoterapeuta cognitivo-comportamentale individuale e di gruppo. Svolge nel tempo docenze nei corsi di Qualificazione Professionale per Operatori Socio Sanitari, presso l’Università degli Studi de L’Aquila e tiene regolarmente corsi e lezioni in ambito socio-sanitario e non su tematiche riguardanti, fra l’altro, la comunicazione, il conflitto, le relazioni famigliari e lavorative, la gestione dello stress. Ricopre l’incarico di dirigente psicologa ASL in Abruzzo.


INFORMAZIONI PRATICHE

È riservato ad un massimo di 20 persone

Quota soci GTI: € 80,00 – non soci € 110,00

Inviare una mail a formazione@guideturisticheitaliane.it con richiesta iscrizione + indicazione propri recapiti telefonici (per eventuali contatti urgenti). Attendere mail di conferma. Non saranno considerate valide prenotazioni via FB o sms. L’iscrizione agli incontri sarà ritenuta valida a pagamento effettuato. La quota versata non verrà restituita in caso di mancata partecipazione per cause non dipendenti dall’organizzazione.

Info: Anna Maria tel. +393470964911

Scarica qui il programma completo: https://www.guideturisticheitaliane.com/wp-content/uploads/2019/11/formazionelazioufficiale2020.pdf

 

ACCESSO SOCI
EnglishFrenchGermanItalianSpanish