ORDINANZA DEL TAR DEL LAZIO SUL RICORSO PROMOSSO DA GTI

Mostra tutti

ORDINANZA DEL TAR DEL LAZIO SUL RICORSO PROMOSSO DA GTI
La presente Ordinanza del TAR fissa un’udienza di discussione nel merito al 31 gennaio 2017 ai sensi dell’art. 55 c. 10 CPA: “Il tribunale amministrativo regionale, in sede cautelare, se ritiene che le esigenze del ricorrente siano apprezzabili favorevolmente e tutelabili adeguatamente con la sollecita definizione del giudizio nel merito, fissa con ordinanza collegiale la data della discussione del ricorso nel merito”.

Ciò vuol dire che è stata riconosciuta in via cautelare la fondatezza dei motivi del ricorso e che gli stessi saranno discussi in udienza pubblica, con molta probabilità insieme a tutti gli altri ricorsi che sono stati depositati in questi giorni presso il TAR del Lazio contro lo stesso provvedimento del MIBACT, al fine di avere una decisione univoca sul punto.

Pertanto invitiamo tutte le guide a tenere con sé copia dell’Ordinanza da esibire in caso di controlli da parte delle autorità di pubblica sicurezza segnalando che è pendente un ricorso.

Nel frattempo verrà data comunicazione a tutte le Regioni, attraverso canali formali e non formali, di tale Ordinanza invitando le stesse a non dare luogo a controlli né ad attuare le delibere relative agli esami, essendo pendente un ricorso la cui udienza è stata fissata prima della scadenza dell’anno previsto dall’art. 8 delle norme transitorie e finali del DM.

LINK a Ordinanza

ACCESSO AI SOCI